Sport, gruppo Leghe: su credito di imposta servono tempi certi

BASKET ITALIA

LBA - Il Comitato 4.0: 'Alle parole del Ministro Spadafora sul credito di imposta seguano impegni...

Potrebbe risolvere il nodo allora il prossimo Decreto del Governo. Il Comitato 4.0, l'unione delle leghe di basket, volley, ateltica e terza serie del calcio, replicano così a quanto riferito in giornata dal Ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, che ha riaperto sul credito d'imposta per le sponsorizzazioni. Il secco no rimediato ha gettato nello sconforto molte società che hanno ammesso di aver difficoltà economiche per affrontare la prossima stagione sportiva. Nello scostamento di bilancio si troveranno le risorse?

"Ho accolto con molto piacere la lettera - prosegue Spadafora - che mi ha informato della costituzione, a Torino, della cabina di regia formata da Regione Piemonte, Città di Torino, Università degli studi, Politecnico e Centro universitario sportivo di Torino per predisporre il progetto 'Torino 2025' e candidarsi a ospitare l'Universiade, la Para Universiade e gli Special Olympics".

Nella serata di ieri, il mondo dello sport è venuto a conoscenza della cancellazione dell'emendamento sul credito di imposta sulle sponsorizzazioni sportive in Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati. Un sostegno che la crisi post Covid-19 mette ora a serissimo rischio. Peraltro come le nostre analisi dimostrano l'intervento richiesto si ripaga in gran parte da sé e non toglie risorse alla collettività. Sarebbe stato fondamentale poter contare sull'agevolazione fiscale in queste settimane per evitare danni gravi e soprattutto irreversibili. Resto dell'idea che si tratti di uno strumento utile; mi adopererò per trovare una soluzione al più presto "Nei giorni scorsi il Presidente della Lega pallavolo maschile Massimo Righi in un'intervista rilasciata a SkySport aveva espresso tutta la sua delusione proprio per il fatto che l'emendamento in questione fosse stato bocciato".

Altre Notizie