Trump cancella tweet con slogan su 'white power'

Condotta carica d’odio Twitch sospende il canale di Trump

I Rolling Stones contro Trump: «Non usare i nostri pezzi»

L'ufficio della campagna elettorale di Donald Trump ha ordinato la rimozione di migliaia di adesivi con la scritta 'Do Not Sit Here, Please!' ('Non sederti qui, per favore!') dai sedili dell'arena del Bok Center di Tulsa (Oklahoma), due ore prima che il presidente americano iniziasse il suo comizio il 20 giugno scorso.

"BMI ha informato il team della campagna di Trump per conto degli Stones che un uso non autorizzato delle loro canzoni sarebbe stata una violazione del loro accordo di licenza", si legge in un comunicato stampa rilasciato dal sito Deadline, con sede a Hollywood. La decisione arriva dopo che il popolare portale ha rivisto le sue policy relative ai contenuti, che adesso sono diventate più stringenti per quanto riguarda tutto ciò che "promuove odio".

"Vinceremo queste elezioni alla grande": così Donald Trump su Twitter cerca di galvanizzare il suo elettorato, nonostante i sondaggi lo diano in netto ritardo su Joe Biden. Lo riporta il New York Post. "E nessuno vuole alla guida del nostro Paese una persona dal quoziente intellettivo basso come Sleepy Joe", aggiunge riferendosi al candidato democratico alla Casa Bianca.

Altre Notizie