Paolo Becchi, la denuncia: "Il governo preleverà l'imposta dal conto corrente"

Tassa sui conti correnti: imposta di bollo in scadenza a fine giugno

Tassa sui conti correnti in arrivo: importi ed esenzioni

L'utilizzo dei conti correnti online evidenza una serie di vantaggi rispetto a quelli tradizionali.

Pagare in questo caso è quanto mai semplice, anche perché il pagamento avviene in maniera automatica. Si tratta di un'imposta di bollo che per le persone fisiche è di 34,20 euro e di 100 euro per tutti gli altri soggetti giuridici.

Conto corrente: una patrimoniale nascosta? Una possibilità che il Governo ha voluto dare per offrire un tempo più lungo ai cittadini che si trovano a dover pagare le tasse in un periodo ancora difficile dopo la pandemia che ha bloccato l'economia italiana.

Sono anche previste delle rateizzazioni per alcuni tipi di conto corrente basta farne richiesta. Un importo che non varia sulla base né dei soldi depositati né del numero di operazioni effettuate. Quest'anno abbiamo avuto la proroga delle imposte dirette fino a luglio per i soggetti ISA e per i forfettari. Ma a giugno rimangono in piedi molti altri appuntamento con l'Agenzia delle Entrate. I risparmiatori, quindi, non devono preoccuparsi di effettuare il versamento.

La pandemia da coronavirus ha fatto rimandare molte scadenze fiscali ma non è stato così per l'imposta di bollo sul conto corrente bancario e postale.

Per quanto riguarda la provenienza di coloro che decidono di optare per un altro conto subito dopo aver effettuato il confronto, risulta che nelle grandi città gli utenti vanno alla ricerca di offerte più convenienti.

Chi è esente dal pagamento del bollo? E' una tassa fissa e non possiamo scappare dal pagarla. In realtà anche le donne, anche se in misura minore, usano i tool di comparazione sul web che restano ad ogni modo più gettonati nella fascia d'età tra i 25 e i 44 anni.

Inoltre, se il correntista persona fisica ha un valore medio di giacenza inferiore ai 5mila euro trimestrali, o se la giacenza media ha un valore negativo, l'imposta di bollo non è dovuto. Al riparo infine le carte prepagate, pure se dotate di Iban bancario, oltre ai conti correnti Paypal che non rientrano nella categoria dei conti correnti bancari.

Scatta il prelievo dell'imposta di bollo per 50 milioni di correntisti italiani.

"Ci chiedono questo regalino - spiega Becchi - per sondare le reazioni e prepararci alla futura patrimoniale".

Premessa: non si tratta di una nuova tassa, anzi.

Altre Notizie