F1, la Mercedes nera contro il razzismo in pista

La nuova livrea della Mercedes di F1

La nuova livrea della Mercedes di F1

La sua iniziativa sarà potente anche dal punto di vista visivo. La Mercedes ha deciso che correrà il prossimo Gran Premio d'Austria del 5 luglio e per tutta la stagione 2020 con una nuova livrea nera 'Black Lives Matter'. "Sull'halo la scritta "End racism" e l'hashtag "#WeRaceasOne", lanciato dal Circus.

"Siamo orgogliosi della nostra cultura e dei nostri valori". Ma nella nostra organizzazione, solo il 3% della nostra forza lavoro si identifica come appartenente a gruppi etnici minoritari e solo il 12% dei nostri dipendenti sono donne. Questa mancanza di diversità dimostra che dobbiamo trovare nuovi approcci per attrarre talenti da molte aree della società che attualmente non raggiungiamo.

La Mercedes ha dichiarato che lancerà un "programma Diversity and Inclusion" entro la fine della stagione.

Si dirà segno dei tempi e così anche la F1 ha ora il suo simbolo contro il razzismo.

Le storiche silver arrows diventano black arrows, per colpire al cuore una società a volte cieca nei confronti delle minoranze. Lewis Hamilton, campione del mondo in carica, è da sempre un sostenitore della campagna Black Lives Matter e ha preso posizione di nuovo dopo la morte di George Floyd, l'afroamericano deceduto mentre era sotto custodia della polizia a Minneapolis.

Altre Notizie