Alex Zanardi nuovamente operato al policlinico di Siena

Incidente Alex Zanardi, la nuova ipotesi sulle cause: non è stata colpa sua?

Daniela Zanardi, l’omaggio alla fine della staffetta di Obiettivo3: «È stato bellissimo, oggi Alex siete voi»

Le condizioni di Alex Zanardi continuano a preoccupare: il bolognese è stato nuovamente operato.

Alex Zanardi potrebbe non avere colpa nel grave incidente nel quale è rimasto coinvolto con la sua handbike mentre era impegnato in una staffetta sulle colline toscane. Nell'ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche effettuate dall'equipe che ha in cura l'atleta è stata effettuata una tac di controllo. Le sue condizioni sono ancora molto gravi: stabili dal punto di vista cardio-respiratorio, preoccupanti dal punto di vista neurologico. L'ospedale, insieme alla famiglia, aveva deciso di non comunicare tutti i giorni il bollettino: poco fa è stato tuttavia diramato un nuovo comunicato per spiegare l'evolversi della situazione. A fornire una spiegazione in più è il direttore sanitario Roberto Gusinu: "L'intervento effettuato rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe". Il campione paralimpico ha subìto un secondo intervento di neurochirurgia, durato 2 ore e mezzo, "perché - spiega il luminare - la tomografia computerizzata a cui è stato sottoposto ha evidenziato un'evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ritorno in sala operatoria". Il prossimo bollettino medico è atteso per le 18. Quando così sarà verranno valutati gli effetti del trauma cranico e di quello facciale riportati da Zanardi, nell'incidente avvenuto sulle strade della provincia senese dove si stava disputando 'Obiettivo Tricolore', una manifestazione ideata dallo stesso Zanardi. Ancora una volta i medici hanno dovuto intervenire sul cranio e sul cervello dell'ex pilota, che ora è tornato stabile.

Altre Notizie