Zaia: "Manifestazione? Non sono andato per evitare strumentalizzazione"

Zaia mi attendevo l'asso nella manica invece ho sentito un libro dei sogni

Veneto, il governatore Zaia se la prende con la Grecia

Fa eccezione Venezia, in questi giorni semi-invasa dai turisti locali, ovvero veneti (essendo ancora chiusi gli spostamenti tra regioni), dove si sono viste comitive di vacanzieri senza mascherina. "Mi spiace che c'è qualcuno che teorizza il complotto, che dice che è tutta una farsa, che è tutta un'invenzione - dice il numero uno del Carroccio veneto - Certo i complottisti ci sono dappertutto, allora direi che chi vuole può iscriversi ufficialmente al complottismo, però consegnerà alla sanità regionale il suo nome e cognome, magari si mette un warning quando arriva in ospedale gli si chiede se è ancora complottista prima di curarlo".

Zaia ha letto il bollettino con i nuovi contagi e i nuovi ricoveri, ma ha voluto sottolineare che nelle ultime 24 ore non c'è stato alcun decesso per Covid-19 in tutto il Veneto. "Io non ho nulla contro il Sud, ma non è che si vincono i Gran premi penalizzando chi ha la possibilità di vincerli". La curva in Veneto sta scendendo dal 10 di aprile.

Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, nella consueta conferenza stampa sui numeri del coronavirus. "Perché i soldi, senza riforme, senza un cambio di mentalità, non riusciamo a spenderli" mentre la verità è che "siamo un Paese mummificato" e "se il metodo è sempre quello, moriremo di comitati, di autotutela, di non toccare questo e non toccare quello, di gemmazione di grandi riunioni e proliferazione delle task force".

"Io credo che se anche l'Austria farà queste scelte saranno poi surclassate dai cittadini: sono fratelli per noi, non capisco come possano non avere rapporti con una comunità che è un unicum per loro", continua Zaia rispondendo a una domanda sulla posizione dell'Austria rispetto all'apertura verso l'Italia. E teniamo anche presente che manca l'utenza scolastica.

"Noi abbiamo perso 65.000 posti di lavoro, dei quali almeno 35.000 nel turismo". Il mondo non si ferma, la vita non si ferma. Il tema è il durissimo affondo di Zaia su chi ancora oggi ha il coraggio di negare quello che è successo fino ad oggi. In Borgo Santa Croce i ragazzi giocano a pallone, tante famiglie con i bambini e molta gente che si rilassa sulle panchine (GUARDA VIDEO).

Altre Notizie