Bonaccini: "Lavoriamo per raddoppiare la tappa del MotoGp a Misano"

Bonaccini:

Fase 2: Bonaccini, continuiamo a essere prudenti

La doppia tappa di Misano è una possibilità concreta e potrebbe anche essere a porte chiuse. Ma rappresenta bene anche il grande senso di responsabilità col quale gli emiliano-romagnoli hanno affrontato la fase più dura dell'emergenza sanitaria, così come la professionalità e l'abnegazione del personale sociosanitario, dei volontari di protezione civile, delle forze dell'ordine, delle polizie locali, dei vigili del fuoco, del Terzo settore e di tutti coloro, lavoratrici e lavoratori, che hanno continuato a ogni giorno a tenere aperti settori vitali per la quotidianità di tutti noi. Dobbiamo continuare ad avere prudenza perchè si riapre con una quota di rischio sempre minore, ma siccome questa quota di rischio c'è, non vorrei trovarmi tra qualche settimana a dover richiudere quello che, grazie ad importanti sacrifici, abbiamo riaperto": "è il messaggio del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, nella giornata del via libera agli spostamenti tra regioni.

Dal canto suo, l'autodromo ha già dato la sua disponibilità e le due date dovrebbero essere quelle del 13 e del 20 settembre, anche per evitare una concomitanza con il Gran Premio d'Italia di Formula 1, che invece si disputerà il 6 settembre a Monza. I presupposti a questo punto ci sono tutti. Però queste trattative non si basano su volontà o parole, ci sono di mezzo tantissime risorse, anche pubbliche.

Altre Notizie