EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, Iss, "sintomi simili a allergie,no a dottor Web"

Coronavirus e allergie: ecco come distinguerli

Allergia o Covid? Non confondere i sintomi, tre indizi per capirlo

Regole da rispettare sia prima di entrare nel locale sia una volta dentro, e "fatto salvo il principio che - ricorda l'Iss - in presenza di sintomi compatibili con Covid-19, è obbligatorio restare a casa". L'Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha chiarito che la cosa fondamentale è "non affidarsi a ricerche su internet" ma mettersi in contatto con il proprio medico.

Se non hai mai sofferto di allergie respiratorie, ma hai sintomi tipici (rinite, congiuntivite, oculorinite). Se sei un paziente allergico e la terapia abituale non attenua i tuoi sintomi, oppure se ai tuoi sintomi si aggiunge la febbre.

Se hai sintomi dell'allergia o dell'asma bronchiale allergica.

Puoi consultare i siti delle società nazionali dei medici specialisti per le malattie allergiche e le associazioni dei pazienti in cui sono indicati anche i numeri verdi. Per avere informazioni dirette sono attivi anche i numeri utili 1500 del Ministero della Salute, il 112 o i numeri regionali.

In chi soffre di allergie ai pollini, l'uso delle mascherine in questo periodo va ancor più incentivato perché oltre a proteggere dal coronavirus, può proteggere da allergeni che viaggiano nell'aria.

Ricordati di portare sempre con te un kit di automedicazione: (chiedi consiglio al tuo medico specialista di fiducia).

Inoltre, se si sta effettuando un ciclo di immunoterapia specifica per le allergie non va interrotto e chi è in terapia di mantenimento deve continuare il trattamento prescritto. Se però hai il sospetto di aver contratto il virus, se hai avuto contatti con persone positive al COVID 19, oppure se hai notato un peggioramento dei tuoi sintomi respiratori, contatta immediatamente il tuo medico specialista di fiducia.

Nel momento in cui l'epidemia costringe a stare più tempo in casa, chi soffre di asma bronchiale causata da allergeni indoor, come acari, epiteli animali e muffe, deve prestare maggiore attenzione alle indicazioni ricevute per evitare manifestazioni acute. Se si è allergici al lattice è bene usare esclusivamente guanti in nitrile comunicando tale allergia anche, qualora fosse necessario, al personale sanitario.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Se soffri di allergie alimentari e stai seguendo una dieta di esclusione di diversi alimenti continua a seguire le indicazioni del tuo medico curante.

Altre Notizie