Covid, al via l'app Immuni ma attenti al virus nelle mail

IMMUNI: da oggi pomeriggio è possibile scaricare l'App anti-contagio

Arriva l'App Immuni, ma scatta la frode informatica

Il ministro Roberto Speranza riconosce che "un rischio c'è e sarebbe sbagliato non riconoscerlo" ma del resto riflette "il rischio zero ora non esiste ma ci arriveremo solo quando ci sarà il vaccino e fino ad allora si tratta di assumersi dei rischi ponderati e di provare a gestire una fase diversa".

In attesa di capire se e come funzionerà l'applicazione, gli hacker, come spesso accade, sono stati più veloci e in queste ore stanno sfruttando proprio l'App Immuni come 'cavallo di Troia' per diffondere un virus informatico. A renderlo noto è Cert-AgID, la struttura di governo che si occupa di cybersicurezza. E si diffonde con una mail che invita a cliccare su un sito fasullo della Federazione Ordini dei farmacisti italiani.

L'app IMMUNI è disponibile al download in Italia, sia per gli utenti Android sia per quelli iOS: da questo pomeriggio l'app anti-COVID-19 pensata per il tracciamento dei contatti può essere scaricata dagli utenti, anche se la sperimentazione delle funzionalità partirà da una breve lista di regioni. Noi la sperimenteremo e sarà su base volontaria. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Altre Notizie