"Io ed Ezio Bosso solo amici"/ "Impossibile non innamorarsi di lui"

Alba Parietti criticata e insultata dopo la lettera commossa ad Ezio Bosso la showgirl risponde

Alba Parietti criticata e insultata dopo la lettera commossa ad Ezio Bosso la showgirl risponde

I fan hanno criticano molto pesantemente la showgirl, che però, in un post, ha messo a tacere tutti.

La Parietti ha infatti rivelato nella sua lunga dedica che conosceva da molti anni il noto artista, con il quale c'era una profonda amicizia.

Per diversi anni l'opinionista torinese nonché concittadina del pianista, compositore e direttore d'orchestra, è stata vicina ad Ezio Bosso e per questo ha affidato al settimanale Chi il suo ricordo.

"Dopo cinque minuti passati con lui ti convincevi che i malati fossero tutti gli altri", scrive Alba Parietti su Ezio Bosso, e in una frase troviamo la perfetta descrizione del maestro: "Un artista talmente intrigante che avrebbe potuto essere il più bel romanzo di Oscar Wilde". Alba Parietti ricorda che ad Ezio Bosso bastavano cinque minuti per farti pensare "che i malati erano tutti gli altri". Ezio sapeva sdrammatizzare a sapeva portarti immediatamente lontano dal pensiero della sua condizione. Non amava farsi commiserare e aveva alcune durezze nel carattere, una forma di difesa: "Sapeva che, chi si fosse affezionato a lui, avrebbe sofferto". "Bosso era fragile fisicamente ma fortissimo di carattere, era un uomo che metteva in dubbio ogni tua certezza, conoscerlo è stato un dono raro". Perché parlo di lui?

Ricordo che vuole "scevro da qualunque lettura maliziosa".

La showgirl confessa di essere rimasta folgorata da lui dopo la sua apparizione al Festival di Sanremo 2016, sul palco insieme a Carlo Conti, e da lì aveva iniziato a frequentarlo: "Di lui ho amato la sua anima geniale, il suo carattere deciso e la sua intelligenza raffinata, la sua capacità di decidere la trama dei propri rapporti, di guidare lui le danze". Ezio non era in balia degli altri, casomai, purtroppo, era in balia della sua malattia e per questo non voleva sentirsi compatito o suscitare tenerezza. Aveva grande fascino, qualsiasi donna, ma direi qualsiasi essere umano, conoscendolo, non poteva che innamorarsi della sua personalità istrionica.

In un altro post la Parietti risponde a tono e mette a tacere tutte le polemiche: "Questa è una polemica sterile e volgare".

Infine, Alba Parietti ha così espresso la sua mortificazione: "Per rispetto vorrei chiudere questo teatrino di fake e commenti, totalmente fuori luogo, e questa, a dire poco rispettosa, volgarità su un ritratto affettuoso". "Le persone non sono proprietà - aggiunge -". Soprattutto se vengono usate parole che non possono offendere nessuno semmai onorarne la memoria. Io gli ho voluto bene come tutti e, siccome si tratta di una persona per me importante, ne parlo e solo con affetto infinito. Ho accettato su una rivista di ricordare una persona cara. L'ho fatto con affetto, cercando le parole più adeguate delicate, pensate e rispettose. "Non accesso insulti da nessuno".

A pochi giorni dalla scomparsa del famoso musicista Ezio Bosso, l'Italia intera piange un personaggio davvero profondo, un uomo che, prima di essere un musicista, era davvero una persona profonda e sincera. Certo Ezio Bosso coltivava una forte passione per la musica che l'ha portato a superare molte delle difficoltà che ha incontrato nella sua vita.

Altre Notizie