Gianmarco Tognazzi: "Stavo per morire, mi salvò Jannacci"

Gianmarco Tognazzi drammatico retroscena

Vieni da Me il drammatico retroscena raccontato da Gianmarco Tognazzi “Stavo per morire” ecco il suo incredibile racconto

Tra i tanti ricordi condivisi con Caterina Balivo nell'appuntamento di ieri, 21 maggio, Gianmarco ne ha riportato anche uno un po' spiacevole che lo ha visto coinvolto insieme al cantautore Enzo Jannacci.

La bellissima e molto amata conduttrice di 'Vieni da me', Caterina Balivo, è finalmente ritornata in televisione dopo il lunghissimo periodo di per la felicità di tutto il suo pubblico.

L'attore, intervistato con il format "Una canzone per te", ha raccontato, sotto le note di "Vengo anch'io no tu no": "Enzo Jannacci mi salvò la vita, durante un Natale a Varese ebbi una strana crisi: mi si gonfiò il collo, stavo per soffocare e mi fece un punturone che mi salvò la vita". Ha infine dedicato questa canzone a Bruno Armando, suo amico ed attore deceduto nel mese di marzo a Milano. Ho fatto il rianimatore, l'intensivista oppure sono stato in chirurgia d'urgenza: avevano capito che io non potevo affezionarmi ai malati, che sono troppo sensibile, se no svolgevo male il mio lavoro.

L'attore, figlio di Ugo Tognazzi e di Franca Bettoja, vanta un'infanzia tra i grandi personaggi della musica e dello spettacolo italiano.

Gianmarco Tognazzi Vieni da Me
Gianmarco Tognazzi in collegamento a Vieni da Me

"Jannacci e Gaber sono stati fin da bambino i miei riferimenti musicali", ha sottolineato il figlio di Ugo Tognazzi.

Gianmarco, che ha 53 anni, ha frequentato sin dalla tenera età i set cinematografici dove recitava il papà.

A proposito di suo padre, Ugo Tognazzi, ha detto: "La sua grande dote era quella di essere un eterno bambino, quando un artista riesce sempre a tirare fuori il bambino che era in sé, continua a divertirsi facendo questo mestiere". Tornato poi sul grande schermo con Facciamo Fiesta e Romanzo Criminale, viene nominato ai Nastri d'Argento per quest'ultimo film.

Altre Notizie