Arisa, arriva la scelta di indossare la parrucca: "Guai a chi fiata"

Arisa,

Arisa come Naomi Campbell: c’è una sola, importante differenza

Il nuovo look di Arisa a molti ricordò quello di Levante, scatenando una guerra tra i fandom delle due cantanti.

Ora la cantante, apparsa anche in un piccolo cameo del film Nove Lune e Mezza, ha postato sul suo account Instagram una foto in cui appare truccata di tutto punto, con dei capelli neri e lunghi. "Guai a chi fiata", ha asserito Arisa, che ha anche citato Naomi Campbell, nota per le sue lunghe parrucche castane, dopo che i suoi capelli naturali si sono rovinati a causa dei troppi trattamenti chimici ai quali si è sottoposta.

"Da oggi indosserò questa parrucca fino a quando non cresceranno i miei capelli". Rosalba Pippa ha deciso di affidarsi alla parrucca, così da dar modo ai suoi capelli di ricrescere, senza preoccuparsi di stare dietro alla ricrescita. L'artista soffre di tricotillomania fin da quando era ragazzina, patologia che la porta a strapparsi i capelli in condizioni di stress.

Arisa è ben consapevole delle scelte che prende e anche questa volta si è dimostrata molto sicura di sé.

Fino a poco tempo fa la cantante aveva deciso di lasciare i suoi capelli molto corti, molto probabilmente per riuscire a risolvere il suo problema con la tricotillomania.

Tuttavia Arisa ha smorzato sul nascere ogni polemica: "Guai a chi fiata, nella cultura afroamericana quasi tutte le donne indossano parrucche." . "Anche Naomi Campbell, quindi posso farlo anch'io".

Questo coraggio di mostrarsi au naturel, naturalmente, ha attirato anche i soliti commenti crudeli e assolutamente non necessari di quei leoni da tastiera che non hanno di meglio da fare che organizzare sedute di body shaming, molto spesso contro donne di spettacolo e di successo. "Ecco perché non mi faccio mai crescere i capelli, quando ce li ho, me li stacco", spiegava la cantante 37enne.

Altre Notizie