Belen Rodriguez, la confessione: "Quando mi sono fidanzata con Stefano imitavo Emma"

Belen Rodriguez, la confessione:

La rivelazione di Belen: "All'inizio della mia storia con Stefano imitavo Emma"

Belen Rodriguez è tornata negli ultimi giorni alla ribalta della cronaca rosa, non tanto per il suo rapporto con Stefano De Martino - che va a gonfie vele - ma per alcune clamorose rivelazioni fatte nel corso di una recente intervista - via streaming - sul canale Instagram di Chi Magazine - la rivista diretta da Alfonso Signorini - dove ha fatto delle rivelazioni che hanno sorpreso i fan.

"Quando mi sono fidanzata con Stefano" - ha rivelato la Rodriguez - "lui stava con Emma e io con Fabrizio". - quindi ha aggiunto - "Poi è successo quello che è successo". Prendete ad esempio i programmi di Barbara D'Urso, che sono un po' circensi. Lui prima aveva accanto una cantante bravissima, che io tra l'altro ascoltavo e stimo tantissimo, e pensavo che lei fosse davvero forte. "E la copiavo. Quando ti innamori cerchi di emulare i suoi ex", ha confessato. Io sì, ero carina, ma volevo essere brava in quel settore per lui e la copiavo. Chi si sarebbe mai aspettato che la modella argentina, sempre così sicura di sé, per amore imitava la sua rivale storica? L'insicurezza della Rodriguez fa abbastanza impressione: se ha paura lei delle ex del suo compagno, cosa dovremmo dire noi "comuni mortali"'.

Quando scoppiò il famoso colpo di fulmine tra la sudamericana e il ballerino di Amici, tutti additarono Belen Rodriguez come la 'sfascia famiglie', bella e crudele. La showgirl, parlando con il giornalista Valerio Palmieri, ha fatto una confessione sul fidanzamento tra Stefano De Martino ed Emma Marrone. Belen ha dunque svelato che mentre era insieme al danzatore, lei cantava in casa. Ma poi perché la gente dice queste cose?

Non l'ho studiata molto bene, però secondo me è una donna che soffre parecchio, mi è capitata di vederla in parecchie trasmissioni non mi sono appassionata sulla sua vita personale non posso giudicare, però ha un disagio importante e lo manifesta senza limiti.
La verità è che molto spesso noi utilizzavamo il tempo dello scambio di Santiago per farci delle chiacchierate e alla faccia di tutti di farci un pranzo insieme. (...) quando stavamo insieme stavo benissimo, quando me ne andavo le paure mi mangiavano il cervello. "Non che arriva l'uomo nero, ma 'se ti comporti male chiamo la d'urso' e lui si zittisce subito", aveva dichiarato Belu tempo fa.

Altre Notizie