Harry e Meghan costretti a tornare in Inghilterra: ecco cosa è successo

Harry e Meghan costretti a tornare in Inghilterra: ecco cosa è successo

Harry e Meghan costretti a tornare in Inghilterra: ecco cosa è successo

Al contrario, Harry e Meghan non parteciperanno ai festeggiamenti nel Regno Unito per festeggiare, il 19 febbraio, i 60 anni del principe Andrea (ritiratosi dalla vita pubblica per lo scandalo Epstein), per impegni già presi in quel giorno e annunciando l'invio di un regalo accompgagnato da un video-messaggio. La notizia arriva dal Sunday Times.

Il prossimo impegno cui prenderanno parte (non si sa ancora se entrambi o uno solo dei due) sarà il 9 marzo ma poi le visite si diraderanno e forse non ci sarà alcuna alternanza tra i due Paesi: i duchi del Sussex hanno infatti licenziato lo staff che si occupava di loro a Buckingham Palace, una quindicina di persone cui verranno affidati evidentemente altri incarichi. Vivino a Vancouver in Canada, anche se potrebbero decidere di trasferirsi presto. Non è consuetudine. E inoltre l'evento è stato fissato da tempo, prima della crisi dela Megxit prima che i duchi rinunciassero al titolo di altezze reali. Il colosso finanziario non paga i personaggi noti per questo genere di ruoli, ma la loro partecipazione potrebbe aumentare a dismisura la richiesta della coppia, e di conseguenza il valore del brand stesso.

Se ne è parlato molto e ora, alle tante voci, si aggiunge una nuova indiscrezione rilanciata dal Mirror, secondo il quale il Principe Harry e sua moglie Meghan Markle avrebbero già avviato da mesi contatti con la Goldman Sachs, una delle più grandi banche d'affari del mondo.

La decisione di Harry e Meghan di allontanarsi dalla Royal Family e dall'Inghilterra ha cambiato inevitabilmente l'assetto della casata inglese che per la prima volta nella sua storia, si è vista privata di due membri così importanti della famiglia. Fanno yoga, passeggiano con Archie e i loro cani, e Meghan adora cucinare.

Altre Notizie