Paolo Bonolis si confessa a cuore aperto: "Io non credo…"

Fewings  credits Getty Images

Fewings credits Getty Images

"È una vergogna!". La Iovine, però, non si è persa d'animo e lasciando lo studio, ha detto: "Sono una napoletana atipica". Ma cosa è accaduto nello specifico?

Ai microfoni di SkySport, anche Paolo Bonolis si proietta con fiducia al derby di questa sera tra Inter e Milan: "Sensazioni positive, come è stato per tutta la stagione". Nelle ultime settimane Paolo Bonolis è alla conduzione di Avanti un altro, il programma che conduce insieme a Luca Laurenti e che coinvolge ogni giorno milioni di telespettatori, i quali rimangono per circa un'oretta incollati alla tv.

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, nel corso dell'ultima puntata andata in onda il presentatore Romano pare che abbia avuto al tavolo dei concorrenti una giovane promessa della musica napoletana, ovvero Marianna Iovane. Poi sugli arbitri: "Auguriamoci che si comportino bene nelle situazioni che conteranno". Per vedere il 'Sarri di Napoli' ha bisogno di quel tipo di giocatori. Conte ha la capacità di tirare fuori dai ragazzi che allena tutta l'anima e tutta la possibilità quasi guerrafondaia in campo. Quando le hanno chiesto: "Di cosa fu capitale Napoli: del Regno delle Due Sicilie o del Ducato di Savoia?". Con Don Pozza però, le confidenze sono state leggermente più approfondite, facendoci scoprire un Bonolis si agnostico, ma con delle accortezze in più. La risposta errata inevitabilmente ha scatenato l'ira del conduttore che ha urlato nei suoi confronti dicendole queste parole 'MA NON È POSSIBILE!

Altre Notizie