Chiude la Libreria Paravia di Torino, era la seconda più antica d’Italia

Chiude la Libreria Paravia di Torino, era la seconda più antica d’Italia

Chiude la Libreria Paravia di Torino, era la seconda più antica d’Italia

L'assessora alla Cultura della Regione Piemonte, Vittoria Poggio, ha commentato così l'amara e "dolorosa" chiusura della libreria Paravia di Torino, la seconda più antica d'Italia.

Hanno dato la notizia per primi ai clienti più affezionati, "e alcuni hanno pianto". Vogliamo ringraziare i CLIENTI che siamo riuscite ad avvisare di persona e che ci hanno dimostrato stima ed affetto: ci avete commosso! "Grazie alla nostra mamma che ci ha sostenuto moralmente ed economicamente aspettando silenziosamente che trovassimo la forza di dire basta". Un'attività che, però, paga il prezzo dell'essere "librerie indipendenti: i ricavi - spiega Sonia Calarco - coprivano a malapena i costi, non era più sostenibile".

"Quando abbiamo dovuto spostarci da via Garibaldi - ha continuato - si è ridotto il passaggio di clienti attirati dalla vetrina, ma questo ha accelerato un processo che sarebbe avvenuto in ogni caso". La colpa? Secondo le due libraie non è del commercio on line, né della crisi dei lettori, ma della mancanza di una legge che tuteli i piccoli e medi librai, regolamentando la politica degli sconti selvaggi, strumento con cui i colossi del web (e non solo) stanno difatti fagocitando i piccoli.

Altre Notizie