Tragedia alla Dakar, caduta fatale per il pilota Paulo Gonçalves

Tragedia alla Dakar, è morto a 40 anni Paulo Gonçalves

Dakar in lutto per Goncalves, il 25esimo concorrente morto dal 1979

Un incidente avvenuto durante la Rally Dakar in Arabia Saudita ha causato la morte del 40enne portoghese Paulo Gonçalves. Inutili i tentativi tempestivi di soccorso: per il pilota non c'è stato nulla da fare. Trasportato in elicottero all'ospedale di Layla, è stato constatato il decesso.

Paulo Goncalves era un pilota esperto ed un veterano della Dakar e in Arabia Saudita ha partecipato al 13^ Rally Raid. Lo hanno annunciato gli organizzatori. Gonçalves aveva però già perso conoscenza. Aveva concluso quattro volte nella top 10, con il secondo posto dietro Marc Coma nel 2015 come miglior risultato. Ha conquistato il 21° posto di tappa, un risultato che non è affatto da sottovalutare, dopo una frazione davvero impegnativa, specialmente per il lungo chilometraggio, dove bisognava guidare con lo sguardo sul road-book e la media decisamente oltre i 100 km/h. "Tutta la carovana della Dakar esplicita le condoglianze ai suoi amici e familiari", questo è quanto è stato dichiarato sul comunicato ufficiale. E di questi venti sono motociclisti.

L'esperto pilota è caduto al km 276 della settima tappa, la prima dopo la giornata di riposo. I soccorritori hanno cercato di rianimarlo dopo averlo trovato in arresto cardiaco. Nella generale lo statunitense Ricky Brabec (Honda) conserva la testa.

Altre Notizie