Fiorentina, il bello può attendere: con la SPAL punti brutti quanto pesanti

UFFICIALE - Calciomercato Spal: preso Dabo dalla Fiorentina

Un'ottima Spal sconfitta al Franchi per 1-0

Nelle condizioni in cui hanno dimostrato di essere questa domenica, per i viola potrebbe essere più conveniente e meno umiliante perdere la partita a tavolino.

Nella ripresa Iachini schiera Vlahovic al posto di un impalpabile Boateng, e proprio Vlahovic si mette in luce con un tiro che finisce fuori di poco.

Dopo un'esperienza di due stagioni al Saint-Étienne, l'approdo in Italia alla Fiorentina nel gennaio 2018. I viola fanno la partita cercando di creare occasioni, ma riuscendoci a fatica. Il riferimento va anche a Kumbulla del Verona ma non solo.

Dopo 8 turni senza vincere, la squadra gigliata torna al successo, concludendo il girone di andata a 21 punti, allontanandosi dalla zona a rischio, nella quale gli spallini ormai convivono, rimanendo a quota 12 in ultima posizione. Se non cambia qualcosa, la squadra è destinata a lottare fino alla fine per la salvezza. Sono felice che i ragazzi si siano liberati dalla paura che avevano, il 2020 è già meglio del 2019. È un giocatore molto simile a Simeone secondo me. Abbiamo sofferto e non abbiamo giocato una grande partita ma abbiamo preso i tre punti, e ce n'era tanto bisogno.

SPAL (3-5-2): Berisha 6; Cionek 5,5, Vicari 6, Felipe 5,5; Strefezza, Murgia, Missiroli, Valoti, Igor (86' Jankovic); Di Francesco (66' Floccari), Petagna.

Altre Notizie