Napoli, Gattuso: "Ancelotti? Per me è come un papà. Ha vinto tutto"

Gattuso al Napoli contratto fino a giugno 2020 con rinnovo automatico in caso di Champions

Gattuso: “Ho rifiutato squadre che non mi convincevano. Il motivo della mia scelta…”

"Volevo chiamarlo ieri sera - ha spiegato Gattuso - ma sapevo che stava con la famiglia". Tra esse il Genoa e la Sampdoria in Italia, pare che un sondaggio sia stato fatto anche dalla Fiorentina, in Spagna il Valencia, l'Olympiakos in Grecia, e anche la Cina si era fatta viva per Ringhio. Ancelotti ha strappato al presidente la promessa che nel caso in cui trovasse un'altra squadra (l'Arsenal resta in pole) sarà liberato. Carlo per me è stato un papà calcisticamente parlando e in tutti questi anni mi è sempre stato vicino.

Non sarebbe la prima volta che Insigne si trova al centro di incomprensioni tattiche: anche Ancelotti aveva avuto difficoltà a piazzarlo nei titolari. Non fate paragoni tra me e lui, però.

41 anni, da tempo residente a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, Sarlo farà da supporto tecnico al nuovo allenatore della squadra presieduta da Aurelio De Laurentiis. Come riportato da AreaNapoli, ADL ha poi continuato: "Abbiamo coltivato un sogno, ci siamo svegliati all'improvviso ed io, per non rovinare il suo palmarès, ho cercato di salvaguardarlo e di dire 'Caro Carlo, è arrivato il momento di andare ognuno per la propria strada'".

Altre Notizie