Tunisia, bus precipita in una scarpata: 22 morti, ci sono molti studenti

I feriti sono 16.

L'incidente si è verificato nella mattinata di domenica 1 dicembre 2019 nella regione di Ain Snoussi a nord dello stato.

Il premier Youssef Chahed ha interrotto la sua visita a Tozeur per rientrare a Tunisi e seguire dalla sede del governo gli sviluppi sull'incidente, mentre il ministro del Turismo, René Trabelsi, ha dichiarato che il bus apparteneva a un'agenzia di viaggi privata dotata di regolare licenza.

Khaled Lahyoune, un portavoce del ministero dell'Interno, ha informato i giornalisti che il mezzo era partito dalla capitale, Tunisi, per dirigersi verso Ain Draham, popolare destinazione autunnale.

"È molto probabile che l'autista dell'autobus abbia perso il controllo del veicolo in una curva conosciuta per essere pericolosa e il mezzo si è capovolto quattro volte prima di adagiarsi su un fianco al fondo della scarpata".

Per esprimere il suo cordoglio, la Federazione Tunisina di Soccer ha annunciato l'osservanza di un minuto di silenzio prima di tutte le partite previste per la giornata.

Altre Notizie