Inter, mercato di gennaio e rinnovo Lautaro: Marotta allo scoperto

INTER-SPAL LE FORMAZIONI UFFICIALI    
     
                           Le scelte di Antonio Conte e Leonardo Semplici per il 14esima giornata di Serie A TIM

INTER-SPAL LE FORMAZIONI UFFICIALI Le scelte di Antonio Conte e Leonardo Semplici per il 14esima giornata di Serie A TIM

"Col Parma è stata un'altra partita, siamo passati in vantaggio, siamo andati sotto ma abbiamo fatto un ottimo secondo tempo pareggiando e meritando di più".

È sorpasso. L'Inter approfitta del passo falso della Juventus, fermata sul pari in casa dal Sassuolo, e si prende la vetta della classifica.

Certo, il mercato è imprevedibile, c'è sempre la volontà del calciatore di scegliere il proprio destino, ma non è questo il momento di parlare di un eventuale trasferimento, né di rinnovo. Adesso però l'Inter deve mettere il turbo per rinnovare il suo contratto e possibilmente togliere quella clausola da 111 milioni che sembra un invito a nozze per il Barcellona: Messi lo vuole al suo fianco e il club catalano vorrebbe accontentare, diciamo così, il prossimo vincitore del Pallone d'Oro. Siamo ancora in difficoltà numerica in alcuni reparti ma sto avendo grandi risposte da parte di tutto. Preferisco parlare di questo, di chi viene chiamato in causa rispondendo alla grande. E il motivo è palesemente chiaro in tutte le ultime notizie di mercato che stanno uscendo praticamente su ogni organo di stampa a tinte nerazzurre.

"Sento discorsi su Lautaro quando è sempre stato dentro il mio progetto". Anche Lukaku oggi ha fatto una partita incredibile pur non facendo gol. Decisivo, come spesso capitato quest'anno, ancora Lautaro Martinez, autore di un'altra doppietta da centravanti puro che ha piegato la resistenza di una SPAL, apparsa ancora in difetto sul piano agonistico.

Ti senti forte più o come la Juventus? "L'importante è che mantengano questa voglia poi sta a me usare carota e bastone".

"Rispondo la prossima volta (sorride, ndr)".

Altre Notizie