Mediaset-Vivendi, fumata nera dal tribunale: la giudice si riserva di decidere

Mediaset e Vivendi: in Tribunale il caso sul canale

Mediaset-Vivendi, fumata nera dal tribunale: la giudice si riserva di decidere

Nuovo colpo di scena nella telenovela che da anni vede contrapposti Mediaset e Vivendi. Infatti, il Tribunale di Milano ha fissato per domani, venerdì, il termine ultimo per la presentazione di un'intesa. E senza una soluzione condivisa saranno i giudici a pronunciarsi.

"Non comprendiamo il senso di questa dichiarazione: è stata Vivendi a presentare a Mediaset tre proposte".

Taglia corto il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, rispondendo a margine di un evento a Piazza Affari sulla possibilità che il gruppo italiano e Vivendi raggiungano un accordo in vista dell'udienza fissata per domani.

Nel frattempo potrebbero arrivare però novità sul fronte giudiziario: il Tribunale di Milano, preso atto di ciò che è emerso oggi, si è "riservato sulla fissazione di una udienza" nel procedimento promosso da Vivendi e da Simon Fiduciaria per la sospensione della deliberazione assunta dall'assemblea straordinaria di Mediaset il 4 settembre scorso. E di 240 milioni contro una società del gruppo francese, Dailymotion.

I legali delle parti erano arrivati a un passo dall'accordo ma qualcosa all'improvviso è cambiato.

Altre Notizie