Audi: maxi taglio del personale da 9.500 Posti

Audi taglierà 9.500 posti di lavoro da qui al 2025, ne assumerà 2.000 nell'elettrico e digitale

Audi accelera sull'elettrico. Pronto un piano di investimenti da 12 miliardi di euro per il 2020

I sindacati d'altra parte si sono mostrati spaventati dalla decisione, ma Audi ha confermato tutto, sottolineando l'accordo coi propri lavoratori:"Nel contesto della trasformazione dell'industria automobilistica verso la mobilità elettrica e la digitalizzazione, la compagnia e il Comitato Aziendale hanno concordato nuove e importanti strategie".

Audi, in un comunicato ufficiale, ha annunciato l'intenzione di tagliare 9.500 posti di lavoro presso le proprie sedi. Questo nel tentativo di rendere radditizia la produzione dei veicoli elettrici e ottenere risparmi sui costi di 6 miliardi di euro. Si tratta di una cifra che corrisponde circa all'11% degli impiegati totali di Audi.

I tagli riguarderanno principalmente il turnover dei dipendenti e ci sarà programma di prepensionamento. Facendo due conti i posti di lavoro persi scendono a 7.500 lavoratori. Il piano di investimenti prevede che la casa di Ingolstadt proponga, entro l'inizio del 2025, una gamma di trenta veicoli con motore elettrico, di cui venti esclusivamente elettrici.

Altre Notizie