Salini Impregilo, aumento capitale da 600 mln per Progetto Italia

Il collocamento istituzionale, precisa il gruppo romano in una nota, sarà realizzato attraverso un processo di bookbuilding. Sottoscritto per la quota riservata agli investitori istituzionali, circa 150 milioni, anche da Leonardo Del Vecchio (non c'è ancora disclosure sulla quota) e dal fondo Elliott, socio rilevante di Tim e azionista di controllo del Milan dopo averne ereditato in pegno le azioni.

Nel contesto dell'operazione, Salini Impregilo, Salini Costruttori, Cdpe e le banche finanziatrici hanno assunto i consueti impegni di lock-up della durata di 6 mesi a decorrere dalla data di regolamento dell'aumento di capitale. Nel dettaglio, sono state allocate un totale di 400.000.000 nuove azioni a un prezzo unitario di 1,5 euro, ottenendo proventi lordi pari a 600 milioni di euro (prima di commissioni e spese) a favore della società. "Sono particolarmente contento della partecipazione all'aumento di capitale di Del Vecchio".

Altre Notizie