Napoli, cori contro la squadra: Mertens applaude

Caos Napoli in allenamento: centinaia di tifosi contro i giocatori

Napoli, cori contro la squadra: Mertens applaude

"Sapremo fare a meno anche di voi", scrive una pagina vicina all'ambiente azzurro. "I signorini credono forse di aver dato abbastanza ma non si rendono conto che stanno conducendo una stagione molto deludente, ben al di sotto delle aspettative", scrive su Facebook un altro tifosi. Già perché dopo anni di lontananza da Napoli, e non solo in senso fisico, questo appuntamento era stato programmato già dallestate per avvicinare la gente alla squadra, che abitualmente si allena a Castel Volturno, il provincia di Caserta, a circa 50 chilometri dalla città. Altri invece accusano anche De Laurentis. Di solito nel mirino dei supporter partenopei ci finisce la societa'. Nemmeno i cani hanno un padrone.

Prima di dare giudizi sarebbe opportuno conoscere la realta' dei fatti. Poi c'e' chi scrive: "Sicuramente il presidente ha gestito quest'ultimo periodo come un presidente di quarta categoria". Questa volta i tifosi sono intervenuti a favore della dirigenza chiedendo l'esclusione dei giocatori dal progetto. Pero' non e' da accettare nemmeno questo comportamento immaturo di questi signori. Tra i più bersagliati - come riporta tuttomercatoweb.com - Josè Maria Callejon, a cui è stato urlato "te ne devi andare!". - Sembra essersi concluso, o comunque avviato a conclusione, nel peggiore dei modi il ciclo di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli. Esposto anche uno striscione con la scritta "Rispetto".

Altre Notizie