CdM su pista, il quartetto italiano fa la storia: "prima volta sotto il muro 3'50"

Pista, l'Italia di Ganna butta giù un altro muro: 3'49

COPPA DEL MONDO. QUARTETTO DA RECORD: 3.49.464

Liam Bertazzo, Simone Consonni, Filippo Ganna e Francesco Lamon hanno indissolubilmente scritto il proprio nome nei libri della storia del ciclismo italiano.

Finale per il terzo posto agguantata dal quartetto femminile dell'Italia durante la seconda tappa di Coppa del Mondo 2019 di Glasgow, dove, dopo una qualificazione non eccelsa, le ragazze dirette da Dino Salvoldi sono riuscite a risalire la china. Per il bronzo si misureranno Gran Bretagna e Francia.

3'49 " 464 è il clamoroso tempo dei nostri, che migliora di oltre due secondi il vecchio primato fatto registrare meno di un mese fa ad Apeldoorn. Battuta la Francia, autrice di un comunque ottimo 3'52 " 422. A contendersi la medaglia d'oro saranno il sorprendente Belgio - che ha approfittato del deragliamento del trenino inglese - e la Germania.

Altre Notizie