Richiamata la coppa di "Gigi il salumificio srl" per possibile contaminazione

Sfilacci di carne equina Masina ritirati dai supermercati per Listeria

Presenza di listeria, Ministero della salute annuncia richiamo della coppa di testa di Modena

Si tratta delle vaschette di coppa di testa Modena affettata, prodotte a marchio "gigi il salumificio s.r.l." e dal peso di 125 grammi.

Un nuovo avviso di richiamo arriva dal Ministero della Salute per la possibilità di rischio microbiologico per i consumatori. L'allerta è scattata a seguito di alcuni controlli che avrebbero evidenziato la presenza di Listeria monocytogenes in un campione esaminato e che ha indotto la ditta produttrice ha richiamare il lotto. A rendere noto il provvedimento è stato il Ministero della Salute che ha pubblicato un avviso sulla sezione del proprio sito "Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori". Riporta il Fatto alimentare che il prodotto interessato è venduto in buste da 100 grammi con il numero di lotto 93543 e la data di scadenza 31/01/2020. Il salume è prodotto dall'azienda Gigi Il Salumificio Srl, nello stabilimento di via A. Moro 3/B, a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena (marchio di identificazione CE IT 779 S). A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare gli sfilacci equini con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita d'acquisto.

Si tratta di un batterio presente nel suolo, nell'acqua e nella vegetazione che può contaminare latte, verdura, formaggi e sopratutto carni crude o poco cote.

Questo batterio, quindi, causerebbe un'infezione che potrebbe essere potenzialmente pericolosa per i consumatori, soprattutto per chi ha un sistema immunitario debole come anziani, bambini e soggetti che soffrono di patologie croniche.

Altre Notizie