++ Breaking news. Siria, Raid turchi su un convoglio di giornalisti stranieri ++

Bombardamenti turchi nella città di Ras al-Ayn

Bombardamenti turchi nella città di Ras al Ayn Sputnik. Hikmet Durdun

Siria: raid turchi su un convoglio di reporter stranieri secondo i media locali che hanno appena riferito che ci sarebbero anche dei feriti.

Non si arresta l'offensiva turca in Siria che ha già causato l'esodo di 130mila persone, in fuga dai primi luoghi individuati da Ankara come propri obiettivi, le città di Ras al Ain e Tel Abyad, e le zone rurali circostanti, mentre è critica la situazione in altre aree minacciate, una tra tutte Hasaka, per la mancanza di acqua potabile. Le due vittime sono un giornalista curdo e un reporter straniero, ancora non identificato. Circolano notizie di almeno altri due giornalisti stranieri uccisi nello stesso raid ma non vi sono conferme. L'Osservatorio siriano dei diritti umani parla in tutto di 26 civili morti. Nelle ultime ore, il ministero della Difesa turco ha annunciato su Twitter che le forze di Ankara hanno preso il controllo della M4, l'autostrada strategica nel nord est della Siria nei pressi della quale sei civili siriani sarebbero stati uccisi.

Altre Notizie