Russiagate, Salvini: "La parabola di Conte è finita, lo vedo confuso"

Salvini e Mazzuto Lega Molise

Matteo Salvini avverte il premier Conte: "È finito"

In una intervista con La Repubblica, Luigi Di Maio ritorna brevemente a parlare del suo ex collega vicepremier Matteo Salvini e sulla caduta del governo.

"Non ho mai rimpianto Salvini, ho fatto un'operazione verità". Noi stiamo preparando una Campania diversa, dove la gente paga la tassa dei rifiuti per non avere l'emergenza quotidiana sotto casa, dove si torna ad assumere migliaia di medici e la sicurezza torna centrale visto che De Magistris si preoccupa più degli immigrati che dei napoletani.

Questi di autonomia non sanno niente e non fanno nulla. In un recente post su Facebook ha infatti scritto: "I geni al governo hanno ri-spalancato i porti e cos'hanno ottenuto in cambio dall'Europa?"

Rispondendo ai cronisti che gli hanno domandato se preferisca che Conte vada il prima possibile in audizione al Copasir, Matteo Salvini, come riporta 'Ansa', ha dichiarato: "La parabola di Conte la vedo bella che finita".

Una linea che però non viene condivisa da Luigi Di Maio, che parlando dalla Farnesina replica: "Salvini faceva gli show in tv, io mi sto impegnando silenziosamente a fare le cose". Sul tema spinoso delle Ong poi ribadisce: "Se ci sono Ong che violano il codice scritto da Minniti, vanno fermate".

Altre Notizie