Renault, il cda fa fuori il ceo Thierry Bolloré

Renault Macron fa fuori Bollorè per rilanciare l'alleanza con Nissan

Renault, il cda fa fuori il ceo Thierry Bolloré

Il cda della casa della Losanga ha deciso di chiudere il mandato dell'amministratore delegato "con effetto immediato" e ha assegnato ad interim il suo incarico a Clotilde Delbos, "fino a quando non sarà completato il processo per nominare un nuovo ceo".

Renault ha annunciato l'allontanamento del direttore generale, Thierry Bolloré, e la sua sostituzione, temporanea, con la direttrice finanziaria Clotilde Delbos. L'estromissione di Bolloré dovrebbe migliorare i rapporti con Nissan e rilanciare un'alleanza che negli ultimi tempi si è appannata a causa di una serie di tensione interne. Il cambio sarebbe stato voluto direttamente dal governo francese, che detiene il 15% di Renault e controlla due poltrone nel consiglio d'amministrazione della società.

"La brutalità e il carattere totalmente inaspettato di ciò che sta accadendo sono stupefacenti". Bolloré ha parlato di un "colpo di mano clamoroso e inquietante".

Altre Notizie