Chi l'ha visto?: anticipazioni puntata 9 ottobre 2019

Chi l'ha visto- 9 ottobre- Marina

Chi l'ha visto?

La trasmissione approfondirà il caso di Lisa Gabriele, relativo alla morte della donna di ventidue anni originaria di Rose, in provincia di Cosenza.

CHI L'HA VISTO, DIRETTA STREAMING E REPLICA - In riferimento alla visione in streaming della nuova puntata di stasera, ricordiamo che su Rai.Tv sarà possibile vedere la 'diretta' della puntata in concomitanza con la messa in onda su RaiTre, mentre poche ore dopo, sul sito Rai.Tv sarà visibile la replica streaming della puntata. A distanza di 14 anni la Procura ha riaperto l'inchiesta sulla morte della ragazza, dopo avere acquisito una lettera anonima, proveniente da un collega del presunto omicida.

L'incipit di tale lettera è: "Sono un poliziotto onesto della Stradale". Per troppo tempo sono stato costretto al silenzio dalla paura e per troppo tempo afflitto dal senso di impotenza e dal rimorso. "Voglio però liberarmi almeno dal peso di non aver in qualche modo contribuito a far luce su un episodio gravissimo".

Il successo di Chi l'ha visto è inarrestabile. L'anonimo racconta di un particolare di quella storia sentimentale nata tra la ragazza e l'uomo in divisa ma trasformatasi in storia di violenza.

"Una suora del convento di clausura che è stata contattata da Chi l'ha Visto? ha confermato al programma di aver visto un ragazzo che è molto somigliante a Potenzoni: "Era incappucciato, potrebbe essere lui, ma non sono sicura al 100%".

La pista del monastero ora sarà seguita dalla famiglia e dagli investigatori, che sulla lettera anonima proveniente di Firenze ha trovato impronte di dita inumidite. La giovane morì per soffocamento, forse avvenuto con un cuscino in un luogo diverso da quello in cui fu trovata senza vita. Lisa è stata uccisa ed il 9 gennaio è stata trovata in un bosco con vicino una bottiglia di liquore e dei medicinali. "Soffocata con un cuscino come con un cuscino Lisa aveva cercato di far credere di essere incita". Poi nella lettera una nuova accusa.

Il responsabile secondo l'esposto anonimo è un poliziotto - soggetto conosciuto per altre indagini - che avrebbe avuto una relazione con Lisa facendola già finire in ospedale per un raptus di gelosia.

Altre Notizie