Catturato dopo otto anni il 'mostro di Nantes': volto cambiato dalla chirurgia

Arrestato Xavier Dupont de Ligonnès il mostro di Nantes 8 anni fa aveva ucciso la moglie e i 4 figli

Catturato dopo otto anni il "mostro di Nantes"

Otto anni. Tanto ci è voluto per catturare il "mostro di Nantes", in fuga dal 2011, quando sterminò moglie e figli prima di far perdere le sue tracce. La caccia all'uomo è finita in Scozia: il presunto pluriomicida è stato arrestato all'aeroporto di Glasgow appena sceso da un volo in arrivo da Parigi Roissy-Charles de Gaulle.

L'uomo, ricercato da aprile 2011, viaggiava sotto falsa identità. I corpi furono fatti a pezzi e sepolti nel giardino della casa di famiglia. A quanto trapelato, Xavier Dupont de Ligonnès era irriconoscibile, con il volto trasformato forse da operazioni chirurgiche.

Subito dopo gli omicidi, la sua macchina era stata ritrovata abbandonata al Frejus e per questo per un periodo si era pensato potesse essersi rifugiato in Italia. L'uomo uccise la moglie 48enne e i quattro figli di 13, 16, 18 e 21 anni. Di lui si era occupata anche la trasmissione 'Chi l'ha visto?'.

Altre Notizie