Ferrero premia i dipendenti irpini con un bonus sulla busta paga

Ferrero premio di oltre 2000 euro per tutti dipendenti

Per i lavoratori Ferrero 2000 euro in più in busta paga: «Obiettivi centrati»

Si tratta di un premio per gli obiettivi di produzione centrati dai lavoratori dell'azienda dolciaria di Alba. Proprio discutendo in merito all'Accordo integrativo aziendale è stata stabilita la cifra per il premio legato ad obiettivo per l'anno 2018/2019 (Plo), fissando il tetto massimo raggiungibile a 2.200 euro lordi.

L'intesa, si legge in una nota del gruppo, è stato siglato nel corso di un incontro tra la direzione aziendale Ferrero e le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e con il coordinamento sindacale Ferrero delle Rsu e delle Rappresentanze Sindacali della Rete Commerciale.

L'importo è determinato dall'andamento di due parametri: il risultato economico, unico per tutta l'azienda (che concorre a determinare il 30% del premio), e il risultato gestionale (70% del premio) legato all'andamento specifico di ogni stabilimento. L'incontro, previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro, è stato finalizzato a un'informazione complessiva sugli andamenti di mercato. I premi risultano quindi differenti nelle varie sedi e precisamente: 2.097,67 euro lordi per i dipendenti di Alba (Cuneo); 2.016,04 euro lordi per i dipendenti di aree e depositi; 2.111,15 euro lordi per i dipendenti di Balvano (Potenza); 2.080,05 euro lordi per i dipendenti di Pozzuolo (Milano); 2.168,17 lordi per i dipendenti di Sant'Angelo (Avellino) e 2.093,38 euro lordi per i dipendenti in staff.

Il premio si inserisce nel più ampio sistema di welfare aziendale. Le somme sopra indicate verranno erogate con le competenze del mese di ottobre 2019 cosi' come previsto dal vigente accordo integrativo aziendale.

Altre Notizie