Flixbus, test con bus a idrogeno in Europa

FlixBus

Flixbus introduce gli autobus a idrogeno

È la prima fase di una lunga collaborazione con cui FlixBus e URBI vogliono contribuire a un cambiamento nella concezione di mobilità e del viaggio, dimostrando la possibilità di pianificare il proprio percorso ricorrendo esclusivamente a mezzi di trasporto condiviso, dall'autobus a lunga percorrenza - attualmente la soluzione più ecocompatibile per i viaggi extra-urbani - alle molteplici opzioni di shared mobility disponibili in tutte le città integrate su URBI.

"FlixBus dispone già di una flotta estremamente green, e la scelta di viaggiare in autobus anziché con la propria auto consente di risparmiare circa l'80% delle emissioni di CO2".

Quanto all'impegno nella mobilità green, André Schwämmlein, fondatore e amministratore delegato di FlixMobility, gruppo di riferimento di Flixbus, spiega: "Continuiamo a lavorare per rendere il nostro servizio sempre più sostenibile". La società europea di trasporto passeggeri sfrutterà una flotta di 30 veicoli fuel cell prodotti dall'azienda tedesca Freudenberg Sealing Technologies, dall'autonomia dichiarata di 500 km per pieno di idrogeno. Quest'iniziativa segue di un solo anno l'introduzione da parte della realtà di Monaco di Baviera di e-Bus sulla lunga percorrenza in Francia e in Germania. Tale contributo viene devoluto ad Atmosfair, ONG impegnata nella realizzazione di progetti di protezione ambientale certificati a livello internazionale.

FlixBus
Flixbus pronta a test europei con pullman a idrogeno - Eco Mobilità

Insomma, tra E-Bus, viaggi CO2-free e stile di guida green FlixBus prova a ridurre il proprio impatto sull'ambiente. L'attenzione di FlixBus alla tematica ambientale emerge anche dal lancio di collegamenti con stazioni ferroviarie, aeroporti e altri hub della mobilità per costruire una rete integrata di mezzi di trasporto collettivo.

FlixBus e URBI stanno già lavorando alle fasi successive della collaborazione, nella direzione di una integrazione sempre più efficace delle rispettive offerte.

Altre Notizie