Game of Thrones: Jack Gleeson ha partecipato ad un evento di wrestling

Accettare la fine di Game of Thrones per i fan è stato un trauma, ma non tutti hanno reagito allo stesso modo. Lo show si è concluso così con gli atleti che hanno iniziato a ballare sul ring con la canzone "All I want for Christmas is you" di Mariah Carey in sottofondo.

L'ultima stagione de Il Trono di Spade non è stata probabilmente tra le più memorabili, avendo dato vita ad una petizione per "rifare gli ultimi episodi" utilizzata dai fan in segno di protesta verso una sceneggiatura non certo all'altezza dei libri. La serie influenzerà il percorso tracciato da Martin?

In un'intervista all'Observer, George R.R. Martin ci rassicura affermando che il finale della serie di Benioff e Weiss non inciderà su The Winds of Winter e A Dream of Spring, che ricordiamo, sono i titoli dei due libri conclusivi della saga. Quel finale non farà cambiare assolutamente nulla.

In questa intervista, Martin ha anche spiegato il motivo per cui è in ritardo con la scrittura dei romanzi.

"Non penso che la serie TV mi abbia fatto molto bene. Ho scritto solo quattro pagine quando avrei dovuto scrivere 40".

Martin dichiara di essere ancora contento dell'affetto che i fan gli riservano e di interagire con loro, anche se non è più come una volta, prima che lo show diventasse un fenomeno mondiale: "Non voglio più andare alle feste se c'è una coda infinita di persone che si vuole fare un selfie con me". Alcune [teorie] sono giuste, altre sbagliate. Non è divertente come lo era un tempo. "La stessa cosa che avrebbe dovuto accelerarmi mi ha rallentato". Quindi [con la popolarità] si guadagna molto, ma si perde altrettanto. "Lo scopriranno quando finirò".

Altre Notizie