Salvini: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

Voto subito punti di forza

Voto subito punti di forza

Le dimissioni di Giuseppe Conte hanno rappresentato soltanto la ciliegina sulla torta di un intervento seguito dall'Italia intera.

Giuseppe Conte ha deciso di dimettersi, annunciando che appena terminerà la seduta al Senato si recherà al Quirinale per rimettere il proprio mandato.

"Decisione grave perché interrompe prematuramente un'esperienza di governo che aveva prodotto molti risultati; perché i cittadini avevano chiesto un cambio di passo espresso dal nostro governo; perché viola il solenne impegno assunto dal leader della Lega con il contratto di governo; perché i tempi della decisione espongono il nostro Paese a gravi rischi, tra cui quello di ritrovarsi in esercizio provvisorio di bilancio". E ha aggiunto: "I comportamenti adottati in questi ultimi giorni dal ministro dell'Interno rivelano scarsa responsabilità istituzionale e grave carenza di cultura costituzionale".

"Grazie e finalmente: rifarei tutto quello che ho fatto", la replica a caldo del vicepremier Matteo Salvini, intervenuto dopo Conte: "Non ho paura del giudizio degli italiani". "Non ho paura del giudizio degli italiani". Facciamo i ministri un mese si, un mese no?

L'INTERVENTO DI RENZI "Sarebbe facile assistere allo spettacolo sorridendo ma la situazione impone un surplus di responsabilità". "No si è mai votato in autunno, c'è da evitare l'aumento dell'Iva e serve un governo non perchè noi ci vogliamo tornare ma perchè l'aumento dell'Iva porta crisi dei consumi non è un colpo di Stato cambiare il governo ma un colpo di sole aprire la crisi ora ora, questo è il Parlamento non il Papeete".

Altre Notizie