Luca Pellegrini di nuovo a Cagliari: "Scelta condivisa con la Juve"

ANSA  AP									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA AP +CLICCA PER INGRANDIRE

Tra pochissimo la conferenza stampa di Luca Pellegrini.

Un ritorno, dunque, in Sardegna: il giovane laterale sinistro indosserà nuovamente la maglia del Cagliari dopo la positiva esperienza della stagione scorsa.

A CASA - Pellegrini spiega il motivo del suo ritorno a Cagliari: "Tornare qua mi fa un bellissimo effetto".

Prima una stagione d'oro con il Cagliari, poi il mondiale Under 20 e il passaggio alla Juve nell'operazione che ha portato Spinazzola alla Roma. Ho detto sì non appena ho saputo dell'interessamento del Cagliari, avevo altre richieste ma non ne ho voluto prenderle in considerazione.

È pronto a giocare eventualmente anche come esterno nel centrocampo a 5?

"Io all'età di Luca non ero così bravo e sono convinto che sia molto bravo nel suo ruolo, ha grande corsa e tecnica e credo sia uno dei prospetti italiani più importanti. Quest'anno il Cagliari potrebbe divertirsi e potremmo fare grandi cose, noi e i tifosi". Non mi sarei mai aspettato di vivere di nuovo lo spogliatoio con Radja e non mi aspettavo che lui ritornasse in maniera così improvvisa nella sua terra. "Ormai sono un tifoso anche io (ride, ndr)". "A me quel numero non è che piacesse tanto, anzi". L'esperienza dello scorso campionato mi ha insegnato tanto, conoscere il mister, l'ambiente e i compagni può essere un vantaggio, ma la mia mentalità rimane la stessa: "cercare di fare del mio meglio per aiutare la squadra". Il mio obiettivo è mettermi a disposizione prima possibile.

APPROCCIO - Pellegrini mette nel mirino già la prima gara di campionato contro il Brescia, anche se l'ultima valutazione spetterà a Maran: "Il mio approccio è quello di sei mesi fa, io sono sempre lo stesso".

Altre Notizie