Grecia, scienziata Usa trovata morta: si indaga per omicidio

Il cadavere è stato trovato all'interno di un bunker della Seconda Guerra Mondiale, a circa dieci chilometri da dove era stata vista l'ultima volta. Scomparsa più di una settimana fa, Suzanne Eaton è morta per soffocamento.

E' stata aperta un'indagine per omicidio. La 59enne, biologa molecolare del Max Planck Institute in Germania, celebre in tutto il mondo, si trovava a Creta per partecipare a una conferenza. La donna si era allontanata il 2 luglio: i colleghi avevano pensato che fosse andata a correre, ma poi, non vedendola rientrare in albergo, si erano allarmati. Il luogo viene descritto come un vero e proprio "labirinto".

Altre Notizie