Punture a Sant'Agostino, gli insetti responsabili sono zanzare

Bolle a Sant'Agostino, la Asl: “Si tratta di punture di zanzare”

Diversi i bambini portati al Pronto Soccorso.

Le foto hanno fatto il giro del web perché la causa era ignota a tutti, finché l'Asl Roma, in seguito a un sopralluogo effettuato il 4 luglio dai ricercatori dell'Istituto zooprofilattico sulle spiagge di Sant'Agostino, non hanno scoperto che la colpa era della zanzara tigre. "Gli esemplari catturati al calare del sole sono ditteri culicidae, ovvero zanzare".

"Si raccomanda pertanto - affermano dalla ASL - ai bagnanti che volessero frequentare le spiagge al tramonto, di indossare pantaloni lunghi e di colore chiaro e di utilizzare idonei repellenti".

Gli insetti in questione colpiscono solo all'imbrunire le parti basse del corpo. "Vista l'area non è opinabile effettuare disinfestazioni con sostanze adulticide che risulterebbero inutili e pericolose per l'ambiente".

Nuove ispezioni sono comunque previste sul litorale romano per individuare eventuali insediamenti larvali.

Altre Notizie