Mohammed Morsi è morto di infarto durante un'udienza

Egitto ex presidente Morsi morto in tribunale

Mohammed Morsi è morto di infarto durante un'udienza

L'ex presidente egiziano Mohammed Morsi è morto dopo aver avuto un malore in tribunale. Morsi è deceduto "in aula dopo la conclusione di un'udienza del processo per spionaggio" in cui era imputato, precisa il sito Egypt Today.

Morsi - che faceva parte dei Fratelli musulmani, un movimento politico islamista molto potente nel mondo arabo - stava scontando una condanna a sette anni per aver falsificato la sua candidatura per la corsa alle presidenziali del 2012. Un banner precisa che il corpo è stato portato "in ospedale".

Mohammed Morsi, 67 anni, si è accasciato nell'aula di tribunale, colpito da un infarto, ed è morto di lì a poco.

La Televisione di stato egiziana parla di "una crisi cardiaca". Fonti al Cairo riferiscono di rafforzate misure di sicurezza già visibili per le strade.

Altre Notizie