Elezioni europee 2019: per cosa e come si vota, attenzione alla preferenza

Elezioni Europee 2019: quando e come si vota

Chi votare alle europee? Come "navigare" tra le posizioni dei principali partiti

Collegandosi al sito Navigatore elettorale Europee 2019 e rispondendo a 30 domande, l'utente viene posizionato su una mappa, dove può vedere a quale area politica è più affine (in generale e su ogni singolo tema), ma anche capire come la pensano i vari schieramenti sulle varie tematiche. Vediamo il modo giusto per esprimere le preferenze senza il rischio di annullarle. I cittadini italiani, come i cittadini di tutti e 28 stati membri, sono chiamati alle urne, per eleggere i seggi che spettano all'Italia.

Proprio per questo abbiamo deciso di fare una panoramica accompagnata da una guida al voto per le elezioni europee 2019.

Giovedì 23 Maggio alle ore 18 presso la Sala "Leone Balduzzi" della Casa della Cultura della Porta della Terra si terrà un incontro pubblico in vista delle elezioni Europee di domenica 26 maggio. Per poter votare l'elettore deve recarsi nella sezione in cui è registrato (indicata sulla tessera elettorale) munito di un documento di riconoscimento e della tessera elettorale.

Circoscrizione insulare, che elegge 8 parlamentari, ed è rappresentata da Sardegna e Sicilia.

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che vi verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.

Altre Notizie