Migranti: Sea Watch soccorre 65 migranti. Salvini diffida di Redazione Online

Sea Watch3

Migranti: Sea Watch soccorre 65 migranti. Salvini diffida di Redazione Online

Erano su un gommone, avvistato da un aereo civile di ricognizione. Libia, Malta, Italia, Olanda sono state informate: nessuna risposta. "Nel Mediterraneo stanno diminuendo i testimoni, non le partenze", hanno poi concluso in polemica con le recenti dichiarazioni del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che recentemente si è attribuito il merito del calo delle partenze dal Paese nordafricano grazie anche ai paletti imposti alle ong che operano nel Mediterraneo. "Ma Sea Watch non cessa di ripetere questo schema malgrado i nostri avvertimenti", ha detto ancora il portavoce affermando che "non ha assolutamente diritto di operare in quest'area".

La nave ora si trova dunque fuori dalle acque territoriali italiane. Il team medico della Ong ha riscontrato su alcune delle persone salvate ustioni gravi, causate dal contatto con carburante e acqua di mare.

Immediata la reazione del ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Nave di ong tedesca, con bandiera olandese, raccoglie 65 immigrati in mare libico".

Oggi il giudice Nunzio Sarpietro ha accolto la richiesta di archiviazione presentata dall'ufficio guidato dal procuratore capo di Catania, Carmelo Zuccaro, quindi l'indagine è ufficialmente archiviata. In particolare il Viminale sottolinea che "per ciò che attiene, più direttamente, all'attività di controllo delle frontiere, il cui coordinamento è riconducibile alla diretta responsabilità dell'Autorità nazionale di pubblica sicurezza, un eventuale transito della nave Sea Watch 3 nell'area marittima di competenza italiana in violazione delle disposizioni in materia di immigrazione si configurerebbe necessariamente, quale passaggio non inoffensivo".

Sea Watch prosegue la rotta.

Alla fine di gennaio 2019 il Viminale ha negato per giorni lo sbarco a 47 persone bloccate a circa un miglio dalle coste siciliane. È autrice del libro "Belice" (Infinito edizioni, 2018).

Altre Notizie