Juventus, Allegri non sarà più l'allenatore: il comunicato del club

Calciomercato Juventus ipotesi di scambio

Calciomercato Juventus ipotesi di scambio

Chi andrà al posto di Massimiliano Allegri? Non dovrebbero arrivare comunicati ufficiali entro stasera. Una differenza di vedute tra club e allenatore sul da farsi sul nuovo progetto, una gestione "non ideale" delle situazioni di spogliatoio, troppi giocatori scontenti, i troppi infortunii stagionali, l'incapacità di tenere le pressioni, con una serie di uscite a mezzo stampa e tv che non sono piaciute alla proprietà.

Una telenovela senza fine. Rispetto ad un'ora fa è cambiato tutto. Forse già in serata potrebbe arrivare il comunicato ufficiale dei bianconeri.

Estenuante tira e molla ma evidentemente si cerca il modo migliore per dare risposte certe e programmare il futuro senza veleni, sia che Allegri resti, sia che vada via. Le alternative sono diverse. Dopo due giorni di incontri, è maturata la decisione finale. Si attendono ancora ulteriori informazioni in merito all'incontro con il presidente bianconero. L'ordine per tutti era massimo riserbo e nessun clamore. Ora bisogna ripartire e il tecnico livornese, probabilmente, non è la persona adatta per guidare una rivoluzione che, a questo punto, appare necessaria. Lì ho capito cosa c'è davvero dietro a questo club. Oggi ci saranno chiarimenti, attesissimi. "Apprendemmo già allora che l'azienda era disponibile alla decarbonizzazione entro il 2025, con una riduzione di capacità produrre da fonte fossile di 8GW, e via via una riduzione delle emissioni già dal prossimo anno" ha aggiunto Patty L'Abbate che conferma, ancora, la piena disponibilità di Enel a velocizzare il percorso di conversione della centrale di Cerano, garantendo Enel si è impegnata nel suo programma di abbandono del carbone garantendo l'affidabilità del sistema e il contenimento degli impatti sociali e occupazionali. Ovviamente alle cessioni sarebbero dovuti seguire molti acquisti importanti: un difensore centrale, nuovi esterni, un attaccante e un centrocampista di livello internazionale (il sogno Paul Pogba). Secondo alcune nostri fonti vicino alla società bianconera, le due parti sembrano ieri si siano accordate sulla rescissione consensuale.

Altre Notizie