A Venezia c'è 'Naufrago bambino' potrebbe essere di Banksy

A Venezia compare un graffito di Banksy

A Venezia compare una misteriosa opera attribuita a Banksy

Si sa, la caratteristica principale dei graffiti e dei murales è la loro estemporaneità. Artribune parla di un 99% di probabilità che sia proprio così. In città e sui social il graffito apparso da qualche giorno nell'area di San Pantalon divide i veneziani. La piccola, impressa nell'opera di street art, è una naufraga che in mano ha un razzo segnaletico. A ben vedere l'opera ricorda incredibilmente i lavori dell'artista Banksy. Ma, secondo quanto riportato da VeneziaToday.it, il graffito non è stato ancora rivendicato. Si tratta solo di supposizioni: ora bisognerà aspettare l'eventuale conferma di Banksy stesso, che è solito comunicare la paternità delle proprie opere a distanza di alcuni giorni, direttamente sul proprio sito internet. Se fosse vero, sarebbe la terza opera fatta apparire e in Italia, dopo la madonna con pistola di Napoli, entrambe visibili, mentre la terza, sempre nel capoluogo partenopeo con la riproposizione della santa Teresa del Bernini in via Benedetto Croce, era stata coperta nel 2010.

Nel murales, un bambino con un giubbotto di salvataggio con i piedi nell'acqua, guarda verso il canale e con una torcia segnaletica cerca di attirare l'attenzione.

Altre Notizie