Usa, Alabama approva legge restrittiva contro l’aborto

Stati Uniti proteste sulle nuove leggi sull’aborto

Stati Uniti proteste sulle nuove leggi sull’aborto

Roma, 15 mag - Vietato abortire, anche nel caso di stupro e incesto: è questo il disegno di legge appena approvato dal Senato dell'Alabama. Il testo arriva dopo quello approvato una settimana fa in Georgia e, fa notare la Cnn, è il più restrittivo d'America sul tema dell'aborto. Il voto, se la nuova legge verrà approvata definitivamente, farà dell'Alabama uno degli stati più rigidi in materia di interruzioni di gravidanza, che saranno consentite solo nei casi di un grave rischio per la salute della donna. Il provvedimento deve ora essere formato dalla governatrice repubblicana Kay Ivey, che non si è ancora pronunciata ma che è sempre stata una forte oppositrice dell'aborto.

Se la legge passerà, i medici che proveranno a praticare un'operazione del genere rischieranno di essere condannati a 10 anni di carcere; a 99 anni se ne porteranno una a termine.

A spingere la legge sull'aborto sono stati i repubblicani con l'obiettivo esplicito di ribaltare la Roe contro Wade, la storica causa della Corte Suprema che nel 1973 legalizzò l'aborto negli Usa.

Altre Notizie