Cannes 2019: gli abiti delle star sul red carpet del Festival

Alain Delon, contestazioni a Cannes da parte delle femministe

È iniziato il festival di Cannes

Per l'apertura zombie di martedì con il film in concorso I morti non muoiono mai di Jim Jarmusch ci saranno Bill Murray, Tilda Swinton, Cloe Sevigny e Selena Gomez (non Adam Driver). Una coppia non casuale, e non tanto per charme e bravura, pur innegabili. Ci sono almeno tre film con un cast così stellare che basterebbero quelli per essere soddisfatti, ma, si sa, oltralpe vogliono sempre strafare e così ai nomi dati per sicuri si aggiungono due incognite super su cui incrociamo le dita.

Nel pomeriggio c'è stato il photocall della giuria del festival, presieduta quest'anno dal regista Alejandro G. Iñárritu (l'anno scorso la presidente era stata l'attrice Cate Blanchett) e composta dai registi Kelly Reichardt, Robin Campillo, Yorgos Lanthimos, Enki Bilal e Pawel Pawlikowski e dalle attrici Maimouna N'Diaye, Elle Fanning e Alice Rohrwacher.

Nessuno è perfetto - ha detto Fremaux di Delon - ma contraddizioni sono nella storia di ciascuno. "Lo premiamo con la Palma d'oro alla carriera non con il Nobel per la pace" dice il delegato generale del festival di Cannes, Thierry Fremaux incontrando la stampa internazionale alla vigilia della 72ma edizione.

Tante star di Francia nel film fuori concorso La Belle Epoque di Nicolas Bedos: attesi Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Fanny Ardant (anche alla Quinzaine con Perdrix).

"Le contestazioni ad Alain Delon?".

Altre Notizie