Bere acqua e limone: falso mito

Molte persone bevono acqua e limone al mattino, possibilmente caldi, prima di fare colazione. Bere acqua e limone la mattina, infatti, non è una pratica da consigliare a tutti, fa realmente bene, ad esempio, a chi soffre di anemia perché l'acido ascorbico (o vitamina C) aiuta la trasformazione del ferro degli alimenti dalla forma ferrica a quella ferrosa, più facile da assorbire. Inoltre, c'è chi sostiene che bere acqua e limone, caldi al mattino, abbia proprietà alcalinizzanti.

Non aiuta a dimagrire, stimolando il metabolismo: il limone contiene vitamina C e sali minerali. Ma in realtà, tutto questo rappresenta un falso mito. Anzi, assumere acqua e limone a stomaco vuoto può causare irritazioni.

L'acido citrico, aumentando l'acidità e abbassando il pH, può danneggiare la mucosa gastrica soprattutto nei pazienti affetti da gastrite. A lungo andare quindi, potrebbero presentarsi degli effetti negativi sulla mucosa, anche in individui sani. Perciò, le proprietà alcalinizzanti (come regolarizzazione del tratto gastro intestinale, benefici per la pelle, rafforzamento del sistema immunitario), sono infondate.

Inoltre, l'assunzione prolungata di acqua e limone può nuocere al cavo orale a causa dell'azione erosiva dell'acido citrico a carico dello smalto dei denti.

Altre Notizie