Time, tre italiani tra le 100 persone più influenti al mondo

C'è anche Matteo Salvini nella classifica annuale delle 100 persone più influenti al mondo nel 2019, stilata annualmente dal settimanale statunitense Time. Il Time ha diviso i 100 personaggi più influenti di quest'anno in cinque sottocategorie: i "leader", prevalentemente personaggi di spicco del mondo politico, gli "artisti", cantanti e attori tra i più importanti del panorama mondiale, i "pionieri", che in un modo o nell'altro stanno cambiando il mondo, le "icone", dagli artisti famosi ai maestri della moda e dello stile e i "titani", fenomeni dello sport e non solo.

Bottura, Salvini e Piccioli - Venendo agli italiani, in lista troviamo il cuoco Massimo Bottura nella categoria "pionieri", il vicepremier Matteo Salvini nella categoria "leader" e lo stilista Pierpaolo Piccioli come "icona". Allargando il discorso agli sportivi, presenti il golfista Tiger Woods, il cestista Lebron James e la mezzofondista Caster Semenya.

Salvini non è l'unico italiano all'interno della lista. Nella categoria leader insieme a Salvini ci sono, fra gli altri, Papa Francesco, Donald Trump, Xi Jinping, Jair Bolsonaro e Greta Thunberg.

"Il più anticonvenzionale dei politici, che ha condotto le campagne più anticonvenzionali - lo ha definito Steve Bannon - un turbinio di raduni, discorsi, energia, tutti catturati dal vivo sul momento sui social media, finanziati con pochi soldi, con grinta, determinazione e un messaggio: Bruxelles non avrebbe più dettato ordini sull'immigrazione". Sono dedicate alle donne anche quattro delle sei diverse copertine pubblicate dalla rivista, tra le quali spicca Nancy Pelosi, la Speaker democratica della Camera, Alexandria Ocasio-Cortez, diventata la faccia più sinistra ed anti-establishment dei dem, e Michelle Obama, l'ex first lady degli Stati Uniti.

Altre Notizie