Salvini ancora all'attacco "Roma? Non c'è cambiamento"

Luigi Di Maio vuole l'invasione di migranti

Legittima difesa: Di Maio apre alle forze dell'ordine, Salvini non gradisce l'intrusione

"Vede, chiudere un porto è una misura occasionale, risultata efficace in alcuni casi quando abbiamo dovuto scuotere l'Ue, ma è pur sempre occasionale". Ma di fronte a un acuirsi della crisi migratoria bisogna "prepararsi in modo più strutturato, a livello europeo, nel rispetto del diritto internazionale".

"Non lo so" se ci sarà una crisi di Governo.

"Non so se ridere o altro, ma ai giudici che decideranno e ai colleghi ministri che vedo che in queste ore hanno qualche dubbio, dico che i porti italiani sono e rimangono chiusi ai trafficanti di esseri umani, agli spacciatori di droga, di morte e di armi e gli scafisti in Italia non ci arrivano. Le parole hanno un peso", dice, negando però di star rispondendo alle dichiarazioni di Salvini contro la Francia. Il problema è proprio questo.

"È troppo facile fare i sovranisti con le frontiere italiane, non ci si può alleare con forze che non rispettano gli accordi con i migranti", ha dichiarato Di Maio, con riferimento ad Orban, alleato in Europa di Salvini.

Lega attacca perché in difficoltà nei sondaggi - "La Lega, quando è in difficoltà nei sondaggi, mette in mezzo Roma, io non rispondo nel merito perché Roma ce l'hanno lasciata così centrodestra e centrosinistra".

Intanto i 5Stelle si compattano sul tema dei migranti e Di Maio trova il sostegno oltre che del ministro Elisabetta Trenta anche del presidente della Camera, Roberto Fico. Di Maio torna anche a criticare l'alleanza stretta tra la Lega di Salvini e i paesi di Visegrád che, con in testa il premier ungherese Viktor Orbán, sono contrari alla redistribuzione dei migranti nell'Ue.

"La Procura distrettuale della Repubblica di Catania", ha detto Salvini, "mi comunica che ha trasferito al Tribunale per i reati ministeriali gli atti del procedimento penale nei miei confronti per sequestro di persona". Di questioni di sicurezza me ne occupo io e credo di averlo fatto bene fino a ora. E gli attacchi del leader pentastellato all'alleato leghista sui porti chiusi ai flussi dalla Libia di certo non miglioreranno il clima, da qui al voto.

Altre Notizie