Hacker hanno scorrazzato negli account mail di Outlook dall inizio dell anno

Hacker entrano nel sistema di Outlook: migliaia di accessi non autorizzati

Un attacco hacker ha reso possibile la violazione di molti account di posta elettronica gestiti da Microsoft

Microsoft ha iniziato a inviare avvisi a diversi suoi utenti che utilizzano i servizi di posta elettronica Outlook.com, in seguito a un attacco hacker che potrebbe avere compromesso le loro informazioni per mesi. La violazione, scoperto dall'azienda a fine marzo, avrebbe sfruttato la funzionalità del customer center di accedere, in caso di necessità, agli account email dei vari utenti. Microsoft ha quindi ammesso che le credenziali violate appartenevano a un utente interno con alti privilegi di accesso in grado di gestire più contenuti rispetto ad altri impiegati dell'azienda. Quest'ultimo dettaglio è suggerito da uno screenshot del pannello per il supporto clienti, dove sarebbe presente una sezione "Email Body", che metterebbe proprio a disposizione il contenuto delle email. Facendo leva su tale account, nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 28 marzo 2019, gli aggressori possono essere riusciti a raccogliere da Outlook.com indirizzi email, nomi delle cartelle usati dagli utenti, oggetti dei messaggi di posta.

Ad essere esclusi dal problema sono invece gli account enterprise, ovvero quelli a pagamento.

Secondo quanto rivelato da Motherboard, Microsoft avrebbe comunque bloccato l'accesso agli account compromessi, ma almeno al momento non ha fornito alcuna indicazioni sulla reale quantità di profili interessati.

Un portavoce di Microsoft, in una dichiarazione rilasciata a The Verge ha affermato che "un piccolo gruppo di utenti (circa il 6%) è stato informato".

Vi terremo aggiornati con eventuali sviluppi della vicenda.

Altre Notizie